Tragedia in Marmolada

Fulmine su escursionisti trevigiani: un morto e diversi feriti in quota

0
465

CANAZEI – Un trevigiano di Oderzo di 42 anni, M. Q. ha perso la vita stamane sulla Marmolada a Punta Penia, quando a un´altitudine di circa 3.200 metri e´ stato investito in pieno da un fulmine.

Altre due persone risultano gravemente ferite: una 38enne di Ponte di Piave e una ragazza ferita a una gamba. Un uomo di 51 anni, invece e´ stato colpito a una spalla.

La vittima e tutti gli altri escursionisti sono iscritti alla sezione del Club Alpino Italiano di Oderzo (Tv) da dove is erano mossi per quella che alla fine si e´ rivelata un´escursione decisamente imprudente,m considerati i bollettini meteo che annunciavano da giorni la forte perturbazione e le condizioni atmosferiche gia´ precarie. Pare che la persona morta fosse un istruttore del Cai.

Allertati fin da subito gli elicotteri del Suem di Trento e di Pieve di Cadore che tuttavia non hanno potuto raggiungere la vetta a causa delle nuvole basse e temporalesche.
A Canazei, capoluogo della Val di Fassa in Trentino, e´ stato approntato un campo logistico da cui si sono mossi i soccorritori del Soccorso alpino.

La tragedia e´ avvenuta in prossimita´ della vetta regina della Marmolada a punta Penia (3.343 metri). Il fulmine si sarebbe abbattuto vicino alla cima, mentre la comitiva di escursionisti effettuava un´ascensione in parete lungo la ferrata della via normale.

La salma dell´uomo non e´ ancora stata recuperata a causa dell´imperversare di condizioni climatiche avverse e per l´urgenza di trasportare a valle i feriti. I soccorritori hanno potuto anche utilizzare l´impianto di risalita riattivato per l´emergenza.

FONTE: ilgazzettino.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here