Il grande successo decretato dagli amanti delle Dolomiti ha costretto autori ed editore a pubblicare la seconda edizione del volume “3000 delle Dolomiti”. Un successo certamente non casuale, visto l´approfondimento delle relazioni di tutte le elevazioni dolomitiche che superano i tremila metri.
La nuova edizione corregge e completa le descrizioni degli itinerari, inserisce nuove fotografie e rinnova gli schizzi, ora eseguiti dall´illustratore alpinista Marco Romelli.

Le Dolomiti, questo immenso giardino di pietra e boschi, come è noto, hanno come massima elevazione i 3343 metri della Marmolada, o meglio di Punta Penìa. Oltre ad essa altre numerose vette sono ambite e frequentate.
La maggior parte degli alpinisti però non conosce l’esatta posizione, la via di salita più semplice e le difficoltà delle 86 cime oltre i 3000 metri.
Esse sono suddivise in 16 gruppi montuosi che coprono l’intero arco dolomitico.
I tre autori, in questo volume, le hanno censite con puntiglio dando, per ognuna, dettagliate informazioni per raggiungerne la vetta lungo la via normale. Altre cime che, seppur superiori alla fatidica quota, possono essere considerate delle anticime o spalle delle loro sorelle maggiori non sono state relazionate in dettaglio, ma se ne fornisce comunque qualche informazione.
Completano il libro i Grandi Esclusi, ovvero le vette che per 1 o 2 metri non raggiungo i quota 3000, gli elenchi in ordine di difficoltà e quota e il diario delle salite per collezionare i 3000 delle Dolomiti, collezione promossa dal sito www.3000dolomiti.it. Una guida per gli amanti di un alpinismo di ampio respiro che coniuga molto spesso ambienti selvaggi ed aria sottile.

86 itinerari di vie normali con note storiche e culturali.

ACQUISTALO ORA

 

 

SHARE
Previous articleAPP IDEA MONTAGNA
Prossimo articoloAPP Tabacco Editrice

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here